Maazzeni Off a sostegno di Cucine Popolari

locandina2

Il Maazzeni Film Festival organizza una rassegna a sostegno del progetto Cucine Popolari, mensa laica per le persone in difficoltà in imminente apertura presso la struttura di Cà Larga in via Del Carpentiere 14. La direzione del Festival ha selezionando, tra gli iscritti delle passate edizioni, film che hanno partecipato al festival che si svolge ogni anno nel mese di Gennaio a Paternò in provincia di Catania. Nasce così il Maazzeni OFF a Bologna. L’evento vuole creare un momento di incontro tra le realtà del territorio per sostenere il progetto Cucine Popolari ma anche per favorire la partecipazione diffusa sia operativa che progettuale per sviluppare cittadinanza attiva all’interno della struttura di Cà Larga.

Concorso la Buona Vernice

10656389_10204622545586847_1961790644_n

Basta un voto online per aiutarci ad aprire una nuova mensa popolare a Bologna! L’associazione Civibo, attraverso il progetto Cucine Popolari, è in gara nel concorso online, indetto dall’azienda bolognese Renner Italia, che premierà il vincitore con 15.000 euro, una cifra che consentirebbe di aprire una nuova “Cucina Popolare” per persone in difficoltà a Bologna.

Per questo il tuo supporto è importantissimo! Bastano pochi click:
Collegati al link in fondo alla pagina e clicca su vota: ti apparirà una schermata in cui viene chiesto di votare tramite SMS oppure con Facebook.
E’ molto importante votare tramite Facebook (schermata blu), perchè consente di triplicare il valore del voto.
Dopo aver votato, ti apparirà una schermata che ti darà la possibilità di mettere mi piace alla pagina FB di Renner Italia: clicca sul “Mi Piace” (simbolo blu con pollice alzato) per guadagnare 2 punti extra.
Grazie del sostegno!
https://www.labuonavernice.it/cucine-popolari-bologna-soci…/

VI Festa Multietnica. Indovina chi viene a pranzo

13241242_1131188003569088_8715124870788839118_n

Flyer_festaRETRO

Domenica 22 maggio ritorna la Festa Multietnica “Indovina chi viene a pranzo” in Cirenaica, in via Bentivogli, organizzata dall’associazione Amici di Piazza Grande insieme all’associazione AMISS. Giunta quest’anno alla sesta edizione, la giornata sarà animata da due punti musica, balli, arte e cibo da tutto il mondo. Quarantotto le associazioni coinvolte, 38 delle quali composte da bolognesi di origine straniera.

Si comincia alle 10 con l’inaugurazione della festa: durante la mattinata è prevista una jam session di blues dove si esibiranno diversi artisti e gruppi, seguita alle 12 dal concerto del gruppo di musica rock Under Bridge. Contemporaneamente, al Villaggio del Fanciullo (via Scipione dal Ferro 4), si svolgerà un torneo di calcio a 5 che vedrà sfidarsi otto squadre rappresentative di diverse comunità etniche.

Alle 12 sarà servito il pranzo di strada, con 25 cucine dal mondo: verrà offerto cibo palestinese, peruviano, marocchino, tibetano, thailandese, iraniano, l’Associazione Civibo con il progetto Cucine Popolari sarà presente con un banchetto. Alle 13 si terrà l’incontro con alcuni candidati sindaco alle prossime elezioni comunali di Bologna: Virginio Merola, Lucia Borgonzoni, Federico Martelloni e Massimo Bugani.

Alle 15 ricomincerà la musica dal vivo, con la Maratona rock a cura dell’associazione Hey Joe. Nel secondo punto musica si susseguiranno diversi generi musicali, con cori etnici, artisti rap e balli dal mondo. Nell’arco del pomeriggio, su una delle case dell’Acer di via Bentivogli Luis Guttierez disegnerà un murales, il terzo che l’artista colombiano regala al quartiere della Cirenaica. Alle 18 la Festa Multietnica si concluderà con un apericena meticcio.

Il 14 maggio diventa volontario per un giorno!

logo_partner_colletta

Sabato 14 maggio 2016 alcuni punti vendita Coop di Bologna, Anzola dell’Emilia e Castenaso ospiteranno una raccolta di beni di prima necessità per sostenere gli Empori Solidali di Case Zanardi, il Banco di Solidarietà di Bologna, le Cucine Popolari e la Mensa dell’Antoniano di Bologna. Ti invitiamo a partecipare all’iniziativa diventando volontario per un giorno!

Potrai distribuire materiale informativo sulla raccolta, raccogliere i prodotti donati oppure impegnarti nella logistica. Sarà un’esperienza utile alla comunità oltre che piacevole. Conoscerai nuove persone e potrai coinvolgere amici, parenti e colleghi a partecipare con te e a condividere insieme questa iniziativa che ha l’obiettivo di dare una speranza e uno stimolo in più ad alcune famiglie che si trovano in difficoltà socio-economica.

Per aderire basta compilare il modulo on-line https://goo.gl/Zbndaf

L’iniziativa è promossa dall’Istituzione per l’inclusione sociale e comunitaria “don Paolo Serra Zanetti” del Comune di Bologna, dall’Associazione Emporio Bologna Pane e Solidarietà, dal Banco di Solidarietà di Bologna, dall’Antoniano di Bologna e dall’Associazione CIVIBO in collaborazione con VOLABO– Centro Servizi per il Volontariato di Bologna.

Alcune date intermedie da segnare in agenda:

  • entro martedì 10 maggio  sarai ricontattato per confermare l’orario ed il punto vendita assegnati.
  • giovedì 12 maggio alle 18.00  in via Capo di Lucca, 37, presso l’Emporio solidale, si terrà un incontro info-formativo per tutti i volontari che parteciperanno alla colletta. La partecipazione è caldamente consigliata.

Per informazioni e per un contatto diretto:

Enrico Dionisio | dal lunedì al venerdì 9.30-18.00 | 051.2193581 | 335.6352325

Per saperne di più sui progetti che sosterrà “la raccolta” del 14 maggio 2016:

  • Gli Empori Solidali di Case Zanardi sono dei “negozi” aperti in via Capo di Lucca, via Abba e via della Beverara  a Bologna dove 5 volte alla settimana un gruppo di volontari accoglie 93 famiglie con bambini residenti a Bologna che stanno provando ad uscire dalla loro condizione di povertà con il supporto dei Servizi Sociali Territoriali. Negli Empori Solidali queste famiglie possono fare una spesa settimanale gratuita di generi alimentari, beni per l’igiene personale e per la casa con una tessera a punti mensile che vale 6 mesi, rinnovabile per altri 6.
  • Cucine Popolari – Bologna Social Food, promossa in Bolognina da CIVIBO è una mensa che accoglie 3 giorni alla settimana persone che beneficiano di pasti offerti da volontari in collaborazione con parrocchie, associazioni, enti e imprese del territorio. Il progetto vuole integrare, ottimizzare e orientare l’utilizzo delle risorse, evitando dispersioni e sprechi, ma soprattutto intende attrarre nuove risorse economiche, umane e strumentali, attraverso la costruzione e la “manutenzione”di relazioni sociali. Nel mese di aprile 2016 è stata inaugurata “Cà Larga” la nuova cucina popolare del Quartiere San Vitale che si affianca così a quella già aperta nel Quartiere Navile in via del Battiferro.
  • La Mensa dell’Antoniano di Bologna nasce nel 1954 ad opera di Padre Ernesto che, tornato dall’esperienza dei lager nazisti, decide di dedicare la sua vita ai poveri e offre quotidianamente il pasto e altre forme di sostegno a oltre 100 persone.
  • Banco di Solidarietà di Bologna è un’associazione che persegue il fine della solidarietà sociale con assenza di ogni finalità di lucro svolgendo la propria attività gratuita a favore di persone in difficoltà, di soggetti svantaggiati e di nuclei familiari disagiati, per favorire la cultura e le opere della carità e della condivisione. Ad oggi aiuta più di 900 persone distribuendo a domicilio beni alimentari.

Civilmente, prontuario di riti civili per laici pigri

locandina cena libro Francesca

Disabilità, il lavoro, diritto e dignità

1 maggio

Il 1°maggio si celebra la “Festa del Lavoro”, o “Festa dei Lavoratori”: in Italia, ma anche in tanti Paesi del mondo questa giornata è dedicata al ricordo delle battaglie operaie e della conquista di alcuni diritti fondamentali, come quello delle otto ore del lavoro quotidiano. A Bologna quest’anno questa giornata speciale si celebra con un concerto gratuito in Piazza Maggiore che vedrà sul palco, sotto la direzione artistica di Eugenio Finardi, una lunga serie di artisti e band, che faranno spettacolo  fino a sera. L’Associazione Civibo con il progetto Cucine Popolari sarà nel Cortile di Palazzo d’Accursio con tutti i volontari per il Pranzo di Solidarietà di Cgil, Cisl e Uil.